Fiori e sapori 2017

La primavera sboccia ufficialmente a Sellere il 21, 22 e 23 aprile con la prima edizione di “Sellere Fiori e Sapori”, la mostra mercato interamente dedicata ai fiori, al giardinaggio, agli espositori di settore e ai seminari green, organizzata dalla Commissione Frazioni del Comune di Sovere e dai volontari della Parrocchia di Sellere.

I temi centrali della rassegna saranno due: la natura e i suoi frutti.
Ad animare tutto il percorso espositivo, che si snoderà nei pressi del campo sportivo e del nuovo oratorio, numerosi stand, musica dal vivo, laboratori di panificazione, seminari sulla lavorazione dello zafferano, esposizioni di manufatti artistici, una piccola fattoria didattica e un punto ristoro con i piatti della tradizione locale.

PROGRAMMA

Venerdì 21 Aprile

18.00  Inaugurazione ufficiale della rassegna alla presenza di autorità civili, militari e religiose e, a seguire, con la prima edizione di “Sellere in Corsa”, una corsa/camminata non competitiva dedicata ai più piccoli.
Potranno partecipare all’evento tutti gli alunni delle scuole materne, elementari e medie del territorio.
La serata proseguirà con un appuntamento musicale al campo sportivo.

Sabato 22 Aprile

14.00  Apertura della mostra mercato per le vie del paese, abbellita dalla presenza di manufatti realizzati dai piccoli ospiti della scuola materna privata di Sovere.
Per tutto il pomeriggio, oltre a scoprire i segreti dei fiori, della cosmetica naturale e di tutto il mondo green con gli espositori presenti, sarà possibile assistere a laboratori e dimostrazioni di panificazione con un esperto de “La Sorgente Onlus” di Cerete Basso.

19.00  Il dott. Aldo Avogadri del Museo Civico di scienze naturali “Alessio Amighetti” di Lovere terrà un seminario su “Riconoscere le piante spontanee per il loro uso in cucina e non solo”.

21.00  Sempre nei pressi del nuovo oratorio, dimostrazioni di balli country.

Domenica 23 Aprile

10.00  “Sellere Fiori e Sapori” aprirà le proprie porte con il percorso espositivo

10.30 Dimostrazione di potatura degli ulivi che sarà eseguita in una corte storica da un esperto del territorio. In contemporanea, per i piccoli visitatori, si terrà il “battesimo della sella”, un appuntamento curato dal personale de “L’Asino de Lago” che consentirà ai piccoli visitatori di cavalcare un asinello e di scoprire tutti i segreti su uno degli animali di fattoria per eccellenza.
Nel pomeriggio, spazio al seminario sulla lavorazione dello zafferano che mostrerà ai presenti tutti i passaggi di lavorazione: dal fiore alla spezia utilizzata in cucina.
20,30
Non mancherà la buona cucina e la possibilità di degustare i migliori piatti tipici del territorio.

 
 

TUTTE LE SERE

Dalle 19,30 e domenica anche a pranzo alle 12,30, apertura del punto ristoro con un menù ricco di prodotti tipici del territorio.

Menù

Piatti sempre presenti

Primi
-Gnocchi di patate alle ortiche condite con burro e salvia
-Ravioli di ricotta ed erbette

Secondi
-Tagliere di salumi e formaggi
-Buc ùf e halàm
-strinu
-tagliata di manzo
-polenta di rostrato rosso di Rovetta e gorgonzola
-polenta di rostrato rosso di Rovetta e stracchino

Piatto del giorno

Cena del Venerdi
-Lingua salmistrata con spinaci al burro e polenta di rostrato rosso di Rovetta

Cena del Sabato
-Lumache in umido con spinaci e polenta di rostrato rosso di Rovetta

Pranzo della Domenica
-Capretto arrosto con patatine fritte e polenta di rostrato rosso di Rovetta

I PIATTI DEL GIORNO SONO DISPONIBILI SU ORDINAZIONE AL NUMERO 3494584045

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *